VIA LUCA 5 –CASELLA POSTALE 185 10015 IVREA (TO)

Tel.0125 /424696 –627079  fax 0125/420070

e.mail [email protected]

Orario di apertura

Martedì e Venerdì dalle 20.00 alle 22.30

Mercoledì dalle 15.00 alle 18.00

 

Comunicato ufficiale n.     26                                 Ivrea, 19/02/04

1.      Comunicazioni del Comitato Regionale DELLA L.N.D.

COMUNICATO UFFICIALE N° 36 DEL COMITATO REGIONALE PIEMONTE E VALLE D’AOSTA L.N.D.    (Torino 19/02/04)

 

1.1.                        Comunicazioni della F.I.G.C.

Torneo ratificato dalla Presidenza Federale

La Presidenza Federale ha autorizzato l’effettuazione del sottonotato Torneo, approvando il relativo regolamento:

 

Trofei Giovanni, Clara ed Edoardo Agnelli         Indetto ed organizzato

                                                  SISPORT FIAT S.p.A.

 

I Presidenti dei Comitati Provinciali e Locali sono invitati a rendere noto quanto sopra tramite i rispettivi comunicati ufficiali.

 

Comunicazioni della L.N.D.

Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli organi di Giustizia sportiva per le ultime quattro giornate dei Campionati Regionali e Provinciali di Calcio a 11 e di Calcio a 5 della Lega Nazionale Dilettanti e delle gare di Play-Off e Play-Out 2003/2004 (dal comunicato ufficiale n. 72 della L.N.D.)

Si trascrive – qui di seguito – il testo integrale del comunicato ufficiale n. 117/A della F.I.G.C. pervenutoci per il tramite del comunicato ufficiale n. 72 della Lega Nazionale Dilettanti:

 

“Il Presidente Federale,

·                     preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle ultime quattro giornate dei Campionati Regionali e Provinciali e delle gare dei Play-off e Play-out 2003/2004 per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi, alla Commissione Disciplinare ed alla C.A.F.;

 

·                     ritenuto che la necessità di dare rapidità temporale alle gare impone l’emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;

 

·                     visto l’art. 29, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;

 

d e l i b e r a

 

le seguenti modalità procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal Codice di Giustizia Sportiva;

a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo

 

Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate. In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 17 comma 11 C.G.S.);

 

b) per i procedimenti di seconda istanza avanti la Commissione Disciplinare

 

L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le 48 ore.

La Commissione Disciplinare esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due Società interessate ed alla C.A.F. mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 17 comma 11 C.G.S.);

 

c) per i procedimenti di ultima istanza avanti la Commissione d’Appello Federale

 

Il tutto mediante trasmissione via telefax entro il giorno successivo a quello della data di pubblicazione della decisione appellata sul Comunicato Ufficiale del Comitato Regionale che sarà trasmesso alla società interessata a mezzo trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 17 comma 11 C.G.S.);

Il termine che cada in un giorno festivo è prorogato al giorno successivo.

 

2. RECLAMI PER POSIZIONE IRREGOLARE DI TESSERATI PER LE ULTIME QUATTRO GARE DEI CAMPIONATI ORGANIZZATI DAI COMITATI REGIONALI E PROVINCIALI E DELLE GARE DI PLAY-OFF E PLAY-OUT

 

a) per i procedimenti di prima istanza avanti la Commissione Disciplinare

 

La controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la sede del Comitato Regionale entro 48 ore.

La Commissione Disciplinare esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due società interessate ed alla C.A.F. mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 17 comma 11 C.G.S.);

 

b) per i procedimenti di ultima istanza, avanti la Commissione d’Appello Federale

 

Il tutto mediante trasmissione via telefax entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di pubblicazione della decisione appellata sul Comunicato Ufficiale del Comitato Regionale che sarà trasmesso alla società interessata a mezzo trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 17 comma 11 C.G.S.).

Il termine che cada in un giorno festivo è prorogato al giorno successivo.

 

Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall’emanazione del presente provvedimento.”

 

I Presidenti dei Comitati Provinciali e Locali sono invitati a rendere noto quanto sopra tramite i rispettivi comunicati ufficiali.

 

 

2.      Comunicazioni del Comitato Regionale SGS

 

COMUNICATO UFFICIALE N° 28 DEL COMITATO REGIONALE PIEMONTE E VALLE D’AOSTA SETTORE GIOVANILE SCOLASTICO   (Torino 19/02/04)

 

1.2.                        REVOCA TESSERAMENTO ANNUALE  (Art. 42/1/c delle N.O.I.F.) CALCIATORE  MAZZIER FRANCESCO – Nato il 22.11.89

 

Si comunica che il Presidente della F.I.G.C.,

 

Vista la richiesta avanzata dagli esercenti la potestà genitoriale del calciatore  in oggetto indicato, tendente ad ottenere la revoca del tesseramento annuale del Settore Giovanile e Scolastico  che vincola, per la stagione sportiva 2003/2004, il giovane atleta alla Società G.S. MAPPANESE  cui la presente viene indirizzata per conoscenza;

 

Visto il parere favorevole al riguardo fornito dal Settore Giovanile e Scolastico,

 

ha ritenuto di accogliere la richiesta di revoca del tesseramento giovanile di validità annuale, riconoscendo valide le ragioni addotte a suffragio che ostano alla prosecuzione del rapporto.

 

Si invita l’ufficio tesseramento in indirizzo a provvedere a quanto di competenza relativamente alla determinazione del Presidente in ordine alla revoca del tesseramento annuale del calciatore indicato in oggetto.

 

 

 

3.      Comunicazioni del Comitato di ivrea

1.3.                        VARIAZIONI CAMPO GIOCO

Si comunica che la gara SAN GIORGIO – CASELLE    campionato Giovanissimi  in calendario SABATO 21/02/2004 alle ore 15.30 campo di Via Ponte Chiusella a Romano, si disputerà sul campo di Strada per Ozegna a San Giorgio Cse, stessa ora, stesso giorno

 

1.4.                        VARIAZIONI CAMPO GIOCO

Si comunica che la gara LA CHIVASSO – JUNIOR TORRAZZA campionato Giovanissimi  in calendario SABATO 21/02/2004 alle ore 17.30 campo Pastore di Chivasso, si disputerà sul campo Rava di Via Gerbido a Chivasso , stessa ora, stesso giorno.

 

1.5.                        VARIAZIONI GIORNO DI GARA

Si comunica che la gara SAN GIORGIO – STRAMBINESE    campionato Allievi  in calendario DOMENICA 22/02/2004 alle ore 10.30 campo di Strada per Ozegna a San Giorgio, viene anticipata a Venerdì 20 febbraio 2004 ore 18.30 stesso campo.

 

1.6.                        VARIAZIONI GIORNO DI GARA

Si comunica che la gara BOLLENGO ALBIANO – VICTOR FAVRIA SALASSA    campionato Allievi  in calendario DOMENICA 22/02/2004 alle ore 10.30 campo Gaglione di BOLLENGO, viene posticipata a Mercoledì 26 febbraio 2004 ore 19.30 stesso campo.

 

1.7.                        VARIAZIONI GIORNO DI GARA

Si comunica che la gara VDA AOSTA SARRE – VICTOR FAVRIA SALASSA    campionato Giovanissimi fascia B  in calendario DOMENICA 22/02/2004 alle ore 10.30 campo di Fraz. La Remise a SARRE, viene anticipata a Sabato 21 febbraio 2004 ore 16.30 stesso campo.

 

1.8.                        VARIAZIONI GIORNO DI GARA E CAMPO

Si comunica che la gara VILLAREGGESE – LA CHIVASSO    campionato Giovanissimi Fascia B  in calendario SABATO 21/02/2004 alle ore 16 sul campo di Via Rondissone a VILLAREGGIA, viene posticipata a Mercoledì 3 marzo 2004 ore 19.00 sul campo di RONDISSONE.

 

1.9.                        VARIAZIONI ORARIO DI GARA

Si comunica che la gara SAINT CHRISTOPHE – SAN GIORGIO    campionato Giovanissimi Fascia B  in calendario DOMENICA 22/02/2004 alle ore 10.30 sul campo di Loc. Prevot a SAINT CHRISTOPHE, viene anticipata alle ore 09.30 stesso giorno stesso campo.

 

1.10.                    Convocazioni rappresentativa giovanissimi ‘90

 

PER IL GIORNO 25 FEBBRAIO ORE 17.15 AL CAMPO SPORTIVO DI  ‘SAN GIORGIO’

 

ALTO CANAVESE               :               Giordano, Baldi, D’Alessandro, Riva-Rovedda;

 

API DORA BALTEA             :               Zola;

 

A. S. FRANCESCO             :               Russo;

 

BOLLENGO ALBIANO       :               Ottino, Corotti Tiziano;

 

CANAVESE                          :               Fiorano, Forneris, De Lazzari, Pozzi ;

 

EUR. SETTIMO                   :               Folino, Di Fini;

 

LA CHIVASSO                     :               Callipali, Peluso;

 

LEINI’                                    :               Arena, D’Errico, Tucella, Di Cristoforo, Lima;

 

REAL CANAVESE               :               Gindri, Regis;

 

SAN GIORGIO                     :               Cattarello,Vigna, Zagato;

 

SETTIMO                              :               Albanese Antony, Manzi, Bufera

 

VALCHIUSELLA                  ;               Zoppo, Rocci, Grosso

 

 

 

SELEZIONATORE                              BARONE EGIDIO                     TEL      347.3721304

COLLABORATORI                    BRUNERO GUIDO                    TEL      347.0619036

                                               PEROTTI GIANLUIGI                 TEL      333.4759946

                                               SOGGIA VALTER                     TEL      338.4911626

 

1.11.                    ATTIVITA' DI BASE.

 

Si ricorda a tutti gl'Istruttori "privi di qualifica" che sabato 21/02/04, dalle ore 9.30 sul campo sportivo di Tavagnasco, il responsabile per la suddetta attività, prof. Gianni Paggi, effettuerà un aggiornamento tecnico/tattico. Analogamente si ricorda che venerdì 20/02/04, alle ore 21.00, verrà effettuata la riunione con gl'Istruttori e dirigenti della categoria "Esordienti" sia per il torneo Fair Play che per l'Accotto. Venerdì 13/02/04 è stata effettuata la riunione con gl'Istruttori della categoria "Piccoli Amici" per la definizione dei concentramenti oggetto dell'attività primaverile. Sono stati così definiti i seguenti:

- Do 21/03/04 con inizio alle ore 10.00 sul campo sportivo di Brandizzo con: FCA REAL CANAVESE, ASR DCASCINETTE e GS VOLPIANESE;

- Do 4/04/04 con inizio alle ore 15.00 sul campo sportivo di Tavagnasco con:API DORA BALTEA.PGS MONTALTESE, GS PAVONE/SAMONE e POLISPORTIVA BANCHETTE;

- Do 18/04/04 con inizio alle ore 15.00 sul campo sportivo di Arè di Caluso con: FCA REAL CANAVESE, FC SAN BENIGNO, POLISPORTIVA BOSCONERESE e GS PAVONE/SAMONE;

- Do 18/04/04 con inizio alle ore 10.00 sul campo sportivo di Banchette con: US BOLLENGO/ALBIANO, US VALLORCO e US IVREA;

- Sa 24/04/04 con inizio alle ore 15.00 sul campo sportivo di San Benigno con: FCA REAL CANAVESE, GS VCOLPIANESE e POLISPORTIVA BOSCONERESE;

 

- Do 25/04/04 con inizio alle ore 10.00 sul campo sportivo di Cascinette con: AS VALCHIUSELLA 1999, PGS MON TALTESE e AC BRANDIZZO;

- Do 16/05/04 con inizio alle ore  15.00 sul campo sportivo di Arè di Caluso con: FCA REAL CANAVESE, GS VOLPIANESE, POLISPORTIVA BANCHETTE e AS VALCHIUSELLA 1999.

  Restano ancora da completare e seguenti concentramenti:

di Brandizzo domenica 18/04/04 con inizio alle ore 15.00;

 " Tavagnasco     "       23/05  "    "      "      "    "     "    ;

 " Samone          "       30   "  "    "       "     "     "   10.00.

  Le seguenti società, sedi di Scuola di Calcio Riconosciuta, per le quali detta attività è obbligatoria, assenti alla suddetta riunione (AS ALTO CAN.-US BOLLENGO/ALBIANO-USR LA CHIVASSO-ASD PRO SETTIMO-AS SAN GIORGIO CALCIO-AC STRAMBINESE e US VICTOR FAVRIA) devono, quanto prima:

- contattare una delle 3 società precedenti per completare il lotto delle loro partecipanti;

 

-        rendersi disponibili ad organizzare, sul, proprio impianto sportivo, uno o più concentramenti notificando a questo Comitato le date, l'ora di inizio, le società partecipanti ed il relativo programma in tempo utile per la sua ufficializzazione sul comunicato.

 

1.12.                    TORNEO “PAOLO ACCOTTO” CATEGORIA ESORDIENTI

 

Al torneo sopra riportato partecipano le tredici squadre non ammesse al FAIR PLAY fase primaverile e le dieci che nella fase autunnale hanno disputato il torneo fascia B che sono suddivise nei seguenti gironi:

 

GIRONE A                                                                                           GIRONE B

 

LA CHIVASSO A                                                                                 LA CHIVASSO B

SAN BENIGNO B                                                                               SAN BENIGNO A

REAL CANAVESE A                                                                          REAL CANAVESE B

JUNIOR TORRAZZA                                                                         ARDOR S. FRANCESCO

VILLAREGGESE                                                                                VOLPIANESE

BUSSOLINO                                                                                      CANAVESE

IVREA                                                                                                  ALTO CANAVESE

MONTALTESE                                                                                   VICTOR FAVRIA SALASSA

 PAVONE SAMONE                                                                           USAC

SAN GIORGIO                                                                                    PEDANEA            

ROMANO 2000                                                                                  FOGLIZZESE

STRAMBINESE

 

I gironi eliminatori vengono disputati con gare di sola andata, al termine le prime due classificate disputeranno le semifinali e di seguito  le vincenti le finali. in caso di parità al termine dei gironi eliminatori per accedere alle semifinali verrà applicata la classifica avulsa. Nelle gare di semifinale e finale in caso di parità verranno calciati i calci di rigore come da regolamento.

 

Le gare poste in calendario non possono subire variazioni di data e orario salvo casi di forza maggiore sempre concordate con la squadra avversaria e autorizzate dal Comitato. Alle gare del Torneo Accotto non possono partecipare i giocatori che disputano il Torneo FAIR PLAY Esordienti, le Società inadempienti saranno sanzionate .Per tutto quello che  non compare nel presente regolamento vale quanto riportato sul  comunicato n. 1.

 

1.13.                    CLASSIFICA III CATEGORIA – TERMINE GIRONE DI ANDATA

 

SOCIETA’                                                            PT           G             V             N             P             RF          RS

 

VENARIA REALE                                35           13           11           2             0             41           6

SAN FRANCESCO VENARIA                           31           13           10           1             2             42           12

VECCHIA S. BENIGNO                                     30           13           9             3             1             31           15

SANT’ANTONIO                                                 26           13           7             5             1             27           15

SPORT SUD 75                                                 24           13           7             3             3             31           27

EDIL MAZZA                                                        21           13           6             3             4             26           26

PAVONE SAMONE                                             15           13           3             6             4             20           21

FORNO                                                                14           13           4             2             7             22           27

SAN CARLO CANAVESE                                  14           13           2             8             3             18           18

SAN BENIGNO                                                   13           13           4             1             8             22           28

GABETTO REAL PICCO                                   9             13           2             3             8             13           29

ROTTARESE                                                      8             13           2             2             9             19           41

REAL VENARIA                                                  7             13           1             4             8             28           49

BUSANO                                                              3             13           0             3             10           7             34

 

1.14.                    CLASSIFICA GIOVANISSIMI FASCIA A – TERMINE GIRONE DI ANDATA

 

SOCIETA’                                                            PT           G             V             N             P             RF          RS

 

REAL CANAVESE                                              34           12           11           1             0             82           6

PRO SETTIMO                                                    31           12           10           1             1             72           8

LA CHIVASSO                                                     27           12           9             0             3             35           11

SAN GIORGIO                                                    24           12           7             3             2             34           11

STRAMBINESE                                                  23           12           7             2             3             40           18

BANCHETTE                                                      23           12           7             2             3             33           22

LEINI’                                                                   17           12           5             2             5             23           36

CASELLE                                                            16           12           5             1             6             25           26

BOLLENGO ALBIANO                                       8             12           2             2             8             10           56

JUNIOR TORRAZZA                                          7             12           2             1             9             8             39

USAC                                                                   7             12           2             1             9             10           44

API DORA BALTEA                                            6             12           1             3             8             6             39

ROMANO 2000                                                   1             12           0             1             11           1             63

 

 

1.15.                    GIRONI PULCINI TORNEI PRIMAVERILI

PULCINI 93 A NOVE GIOCATORI

GIRONE A

GIRONE B

ALTO CANAVESE

IVREA

REAL CANAVESE

LA CHIVASSO

VALLORCO

CANAVESE

JUNIOR TORRAZZA

MONTALTESE

FAVRIA

API DORA BALTEA

BOLLENGO

VALCHIUSELLA

VEROLENGO

PAVONE SAMONE

SAN GIORGIO

VILLAREGGESE

 

 

 

PULCINI 93/94 A SETTE GIOCATORI

GIRONE A

GIRONE B

IVREA

VALLORCO

SETTIMO

MONTANARO

CASTELLAMONTE

STRAMBINESE

VOLPIANESE

FREE TIME

BANCHETTE

PRO CAVAGNOLO

AGLIE’

PEDANEA

FOGLIZZESE

BRANDIZZO

 

 

 

PULCINI 94 A SETTE GIOCATORI

GIRONE A

GIRONE B

GIRONE C

ALTO CANAVESE A

LA CHIVASSO A

ALTO CANAVESE B

LA CHIVASSO B

CASCINETTE B

CASCINETTE A

PRO SETTIMO

CANAVESE

SETTIMO

VALLORCO

SAN GIORGIO

REAL CANAVESE

BOLLENGO

MONTALTESE

MONTANARO

BANCHETTE

SAN BENIGNO

API DORA BALTEA

VICTOR FAVRIA

BRANDIZZO

PAVONE SAMONE

SAN CARLO

VALCHIUSELLA

VILLAREGGESE

VEROLENGO

 

 

 

 

 

PULCINI 95 A CINQUE GIOCATORI

GIRONE A

GIRONE B

GIRONE C

ALTO CANAVESE C

ALTO CANAVESE A

ALTO CANAVESE B

LA CHIVASSO A

BRANDIZZO B

LA CHIVASSO B

SAN BENIGNO B

CANAVESE A

CANAVESE B

BOLLENGO

STRAMBINESE

SAN BENIGNO A

CASTELLAMONTE

BOSCONERESE

IVREA

PAVONE SAMONE

REAL CANAVESE

VICTOR FAVRIA

MONTALTESE

SAN GIORGIO

BRANDIZZO A

 

 

TUTTI I TORNEI RELATIVI A ESORDIENTI E PULCINI INIZIERANNO IL 6 MARZO 2004

 

1.16.                    GARA DI TERZA CATEGORIA VECCHIA SAN BENIGNO – ROTTARESE

 

La società ROTTARESE ha fatto pervenire preventiva rinuncia scritta  alla disputa della gara del 22 febbraio 2004 VECCHIA SAN BENIGNO – ROTTARESE. Pertanto la gara viene annullata e la documentazione viene trasmessa al Giudice Sportivo per i provvedimenti previsti dal regolamento federale .

 

Risultati gare del 7 FEBBRAIO 2004 (omessi sul comunicato ufficiale precedente per mancato arrivo dei rapporti arbitrali)

 

GIOVANISSIMI

Ia giornata –  andata – 07 febbraio 2004

 

PRO SETTIMO - STRAMBINESE

2 – 1

 

1.17.                    RISULTATI GARE DEL 14 ÷15  febbraio 2004

2a CATEGORIA

 

IIIa giornata – ritorno – 15/02

 

A. SAN FRANCESCO – ROCCHESE

MR

ROBASSOMERO – COOP DRUENT

0 – 0

PRO LOCO FRONT – SPORTING FELETTO

MR

MAPPANESE – VOLPIANESE

1 – 1

FOGLIZZESE – BRANDIZZO

1 – 1

BOSCONERESE  - CAFASSE

MR

BALANGERO  - MONTANARO

3 – 0

3a CATEGORIA

IIa giornata – ritorno – 15/02

 

 

VENARIA REALE – ROTTARESE

7 – 3

SAN BENIGNO – PAVONE SAMONE

MR

BUSANO – SAN CARLO

MR

S. FRANCESCO VENARIA – FORNO

1 – 2

SPORTSUD75 – REAL VENARIA

2 – 0

EDIL MAZZA – GABETTO REAL PICCO

5 – 3

SANT’ANTONIO – VECCHIA S. BENIGNO

1 – 0

JUNIORES

IIa giornata – ritorno – 14/02

 

BRANDIZZO – A. SAN FRANCESCO

1 – 2

VENARIA REALE – ESPERANZA

4 – 3

AMICI MONTEGIOVE – S. FRENCESCO VENARIA

1 – 1

CASTIGLIONE – VOLPIANESE

0  - 2

MAPPANESE – J. TORRAZZA

3 – 0

S. MAURIZIO MALAN. – FIANO

1 – 1

ALLIEVI

IIa giornata – ritorno – 14/02

 

QUINCITAVAGNASCO - SETTIMO

1 – 3

STRAMBINESE – FORNO

2 – 1

LA CHIVASSO – A. SAN FRANCESCO

1 – 0

VICTOR FAVRIA S. – SAN GIORGIO

1 – 3

J. TORRAZZA – BOLLENGO ALBIANO

MR

GASSINO – EUREKA SETTIMO

2 – 0

 

GIOVANISSIMI

IIa giornata – ritorno – 14/02

 

REAL CANAVESE – PRO SETTIMO

2 – 1

STRAMBINESE – BANCHETTE

2 – 2

J. TORRAZZA – API DORA BALTEA

MR

CASELLE – BOLLENGO ALBIANO

2 – 0

ROMANO – SAN GIORGIO

1 – 5

USAC – LEINI’

0 – 4

 

4.      DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

 

Il giudice sportivo Sig. Luigi CIOFFI, ha adottato i provvedimenti disciplinari, che di seguito integralmente si riportano, in base alle risultanze degli atti ufficiali.

 

1.18.                    IIa CATEGORIA

Gare del 15/02/04

A CARICO DI GIOCATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA

naretto luciano

brandizzo

 

colombo roberto

brandizzo

 

torzella antonio

balangero

 

A CARICO DI GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO (IV AMMONIZIONE)

SQUALIFICA PER UNA GARA

franco dario

foglizzese

 

sini luca

volpianese

 

ruzza fabio

robassomero

 

GIOCATORI AMMONITI PER LA TERZA VOLTA CON DIFFIDA

camosso denis

brandizzo

 

fenu francesco

mappanese

 

di giacomo marco

mappanese

 

faraci marcello

mappanese

 

di parigi diego

mappanese

 

malizia nazario

coop druent

 

colasante fabio

coop druent

 

A CARICO DEI DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL  01/03/04

ferrero giancarlo

brandizzo

Allontanato dal campo per proteste

 

1.19.                    IIIa CATEGORIA

Gare del 08/02/04

A CARICO DI GIOCATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA

nisi giovanni

venaria reale

 

passavanti simone

san francesco venaria

 

cravino maurizio

sportsud 75

 

menduni marco

real venaria

 

A CARICO DI GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO (IV AMMONIZIONE)

SQUALIFICA PER UNA GARA

trapella alessandro

vecchia san benigno

 

fassino fausto

sant’antonio

 

beltramo andrea

edil mazza

 

scanagatta luca

san francesco venaria

 

pozza giulio

san francesco venaria

 

GIOCATORI AMMONITI PER LA SETTIMA VOLTA CON DIFFIDA

passavanti simone

san francesco venaria

 

GIOCATORI AMMONITI PER LA TERZA VOLTA CON DIFFIDA

capogna giovanni

venaria reale

 

rabella marco

vecchia san benigno

 

nuccio dino

sport sud 75

 

cogliandro carmelo

sport sud 75

 

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

€ 26

san francesco venaria

Per insulti all’arbitro da parte dei propri sostenitori a fine gara

 

 

1.20.                    juniores

Gare del 14/02/04

SQUALIFICA PER UNA GARA

pasqualetto francesco

ardor san francesco

 

scalisi fabio

junior torrazza

 

morra michele

castiglione

 

A CARICO DI GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO (IV AMMONIZIONE)

SQUALIFICA PER UNA GARA

bedetti anton

mappanese

 

GIOCATORI AMMONITI PER LA SETTIMA VOLTA CON DIFFIDA

amari andrea

fiano

 

capra michele

junior torrazza

 

GIOCATORI AMMONITI PER LA TERZA VOLTA CON DIFFIDA

de vita davide

ardor san francesco

 

brusa andrea

junior torrazza

 

bifulco salvatore

esperanza

 

 

1.21.                    ALLIEVI

Gare del 15/02/04

A CARICO DI GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO (IV AMMONIZIONE)

SQUALIFICA PER UNA GARA

magro davide

san giorgio

 

GIOCATORI AMMONITI PER LA TERZA VOLTA CON DIFFIDA

crediddio bruno

forno

 

A CARICO DEI DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL  08/03/04

savat giovanni

forno

Allontanato dal campo per insulti all’arbitro, continuava anche dall’esterno con tono minaccioso

 

1.22.                    GIOVANISSIMI

Gare del 14/02/04

 

A CARICO DI GIOCATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA

lupo daniel

strambinese

 

A CARICO DI GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARE

settanni federico

pro settimo

Per spinte e insulti all’arbitro a fine gara

liquori gabriel

pro settimo

Per spinte e insulti all’arbitro a fine gara

boscia raffaele

pro settimo

Per spinte e insulti all’arbitro a fine gara

A CARICO DI GIOCATORI NON ESPULSI DAL CAMPO (IV AMMONIZIONE)

SQUALIFICA PER UNA GARA

minutiello alessio

caselle

 

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA  FINO AL  13/04/04

giraulo cosimo

pro settimo

Per tentato di aggredire a fine gara l’arbitro, senza riuscirvi, continuando ad insultarlo

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

€ 52

pro settimo

Per intemperanze da parte dei propri sostenitori per tutta la gara e per comportamento irriguardoso dei propri dirigenti e tesserati, non identificati, a fine gara

 

 

 

IL SEGRETARIO                                                                              IL PRESIDENTE

        (Silvana PERONETTO)                                                                       (Roberto DRAGO)

 

 

Pubblicato in Ivrea il 19/02/04


5.     GARE DEL 21 ÷ 22 FEBBRAIO 2004

 

1.23.                    IIa CATEGORIA

Va giornata – ritorno – 29 febbraio 2004

 

ROCCHESE – COOP DRUENT

Via Peroglio – ROCCA C.se

Ore 15.00

A. SAN FRANCESCO – SPORTING FELETTO

Via Ghetto, 1 – SAN FRANCESCO AL CAMPO

Ore 15.00

ROBASSOMERO – VOLPIANESE

Via Fiano – ROBASSOMERO

Ore 15.00

PRO LOCO FRONT – BRANDIZZO

Via Perino – FRONT

Ore 15.00

MAPPANESE – CAFASSE

Via Galvani – MAPPANO

Ore 15.00

FOGLIZZESE – BALANGERO

Via Olivero – FOGLIZZO

Ore 15.00

BOSCONERESE - MONTANARO

Via Nigra – BOSCONERESE

Ore 15.00

1.24.                    IIIa CATEGORIA

IVa giornata – ritorno – 29 febbraio 2004

 

ROTTARESE – PAVONE SAMONE

Via Cossano – SETTIMO ROTTARO

Ore 15.00

VENARIA REALE – SAN CARLO

Viale C. Emanuele 125 – VENARIA REALE

Ore 15.00

SAN BENIGNO – FORNO

Viale Lombardore 12 – SAN BENIGNO

Ore 15.00

BUSANO – REAL VENARIA

Via Gobetti 1 – BUSANO

Ore 15.00

S. FRANCESCO VENARIA  - GABETTO R. PICCO

Via Guarini 63 – VENARIA REALE

Ore 15.00

SPORTSUD75 – SANT’ANTONIO

ST. Bellacomba 219 MADONNA DI CAMPAGNA TO

Ore 15.00

EDIL MAZZA – VECCHIA SAN BENIGNO

Via Biaune 2 – CIRIE’

Ore 15.00

1.25.                    JUNIORES

IVa giornata - ritorno – 28 febbraio 2004

 

 

ARDOR SAN FRANCESCO – ESPERANZA

Via Ghetto, 1 – SAN FRANCESCO AL CAMPO

Ore 16.00

BRANDIZZO – SAN FRANCESCO VENARIA

Via D. Di Nanni, 12 – BRANDIZZO

Ore 16.30

VENARIA REALE – VOLPIANESE

Via C. Emanuele 125 – VENARIA REALE

Ore 15.00

AMICI MONTEGIOVE – J. TORRAZZA

Fraz. Montegiove – CHIVASSO

Ore 15.30

CASTIGLIONE – SAN MAURIZIO MALAN.

Zona Fornaci – CASTIGLIONE

Ore 16.30

MAPPANESE – FIANO

Via Galvani – MAPPANO

Ore 15.00

1.26.                    ALLIEVI

IVa giornata – ritorno – 29 febbraio 2004

 

A. SAN FRANCESCO – FORNO

Via Ghetto 1 – SAN FRANCESCO AL CAMPO

Ore 10.30

LA CHIVASSO – SAN GIORGIO

Campo Pastore – CHIVASSO

Ore 10.45

STRAMBINESE – BOLLENGO ALBIANO

Via I° Maggio – STRAMBINO

Ore 10.30

V. FAVRIA SALASSA – SETTIMO

Via D. MICHELE Porporato – SALASSA

Ore 10.30

J. TORRAZZA – GASSINO

Reg. Vigne Fraz. BORGOREGGIO TORRAZZA

Ore 10.30

QUINCITAVAGNASCO – EUREKA SETTIMO

Loc. Ghiaro – QUINCINETTO

Ore 10.30

1.27.                    ALLIEVI FASCIA B

IVa giornata – ritorno – 28 febbraio 2004

 

A. SAN FRANCESCO - MAPPANESE

Via Lombardore – SAN FRANCESCO AL CAMPO

Ore 15.45

ALTO CANAVESE – PRO SETTIMO

Via Merlo – RIVAROLO

Ore 16.30

SAN FRANCESCO VENARIA - BRANDIZZO

Via Guarini 63 – VENARIA REALE

Ore 16.30

RIPOSA  VALCHIUSELLA

 

 

IVa giornata – ritorno – 29 febbraio 2004

 

 

CASTIGLIONE – REAL CANAVESE

Zona Fornaci – CATIGLIONE T.se

Ore 10.30

1.28.                    GIOVANISSIMI

IVa giornata – ritorno – 28 febbraio 2004

 

 

PRO SETTIMO – BANCHETTE

C. Valla Via Cascina Nuova 78 – SETTIMO T.se

Ore 15.45

REAL CANAVESE – BOLLENGO ALBIANO

Fraz, Arè - CALUSO

Ore 15.30

STRAMBINESE – SAN GIORGIO

Via I° Maggio - STRAMBINO

Ore 16.15

RIPOSA – J. TORRAZZA

 

 

IVa giornata – ritorno – 29 febbraio 2004

 

Ore 10.30

CASELLE – LEINI’

Via Alle fabbriche - CASELLE

Ore 10.30

ROMANO 2000 – API DORA BALTEA

Via Ponte Chiusella – ROMANO C.se

Ore 10.30

USAC – LA CHIVASSO

Loc Ghiaro Inf. 3 - CASTELLAMONTE

 

 

 

1.29.                    GIOVANISSIMI FASCIA B

IVa giornata – ritorno – 28 febbraio 2004

 

LA CHIVASSO – PRO CAVAGNOLO

Campo Pastore – CHIVASSO

Ore 17.30

MONTANARO - SAINT CRHISTOPHE

Strada Vallo – MONTANARO

Ore 16.30

VICTOR FAVRIA S. - VILLAREGGESE

Via Busano 71 – FAVRIA

Ore 16.00

RIPOSA SETTIMO

 

 

IVa giornata – ritorno – 29 febbraio 2004

 

 

SAN GIORGIO – VDA AOSTA SARRE

Strada per Ozegna – SAN GIORGIO C.se

Ore 10.30


6.      ATTIVITA’ DI BASE

 

 

 

 

 


Per la corrente Stagione Sportiva, in conformità con quanto previsto dal C. U. n. 1 lett. A punto 4 pagg. 6, 7,  si propone quanto segue:

-          organizzare e svolgere 4 momenti diversi di attività, progetti A – B – C – D; uno di questi incontri cadrà nella data prevista per la FESTA NAZIONALE del 17 – 18 aprile  2004;

-          l’attività si svolgerà secondo i suggerimenti dei Responsabili Tecnici dell’Attività di Base Provinciali e Locali secondo le indicazioni emerse nelle scorse stagioni;

-          ogni progetto si svilupperà per concentramenti di 4 squadre che si incontreranno (a rotazione) nei diversi giochi.

In particolare, i progetti succitati comprenderanno i seguenti giochi (da abbinarsi n. 1–2 e n. 3–4 per il cambio tra il primo e secondo tempo di ogni manche):

 

 

PROGETTO A

 

PROGETTO B

 

1)   PARTITA BOWLING           

2)   PALLA RILANCIATA

3)   PARTITA CALCIO               

4)   PERCORSO STAFFETTA I

 

1)        GIOCO 5 PASSAGGI

2)        PARTITA CALCIO

3)       PARTITA CALCIO     

4)       PALLA BERSAGLIO

 

  PROGETTO C

 

PROGETTO D

 

 

1)        SPECCHIO MAGICO          

2)      PARTITA CALCIO

3)      PALLA BASE         

4)      PERCORSO STAFFETTA II

1)   PALLA INFUOCATA 

2)  PARTITA CALCIO

3)  PARTITA CALCIO                

4)  VINCE CHI RISCHIA

 

 


4

 

ORGANIZZAZIONE

 

La Società che ospita la manifestazione metterà a disposizione le strutture e l’attrezzatura che occorrerà per la realizzazione della manifestazione stessa. Inoltre sarà necessaria la presenza di un RESPONSABILE TECNICO che si avvarrà della collaborazione di quattro Istruttori o Dirigenti, uno per ogni settore, che saranno impegnati nel ruolo di arbitro. Il RESPONSABILE TECNICO svolgerà la funzione di GIUDICE DI GARA e, disposto al centro del campo, fischierà l’inizio e la fine dei tempi di gioco. Al termine di ogni manche, i quattro arbitri, registrati i risultati andranno a comunicarli al GIUDICE DI GARA. E’ opportuno che Istruttori e Dirigenti organizzatori della manifestazione indossino la stessa divisa.

 

TEMPI

 

 1° manche tra 1° e 2° tempo                                        8 minuti

2° manche tra 1° e 2° tempo                                        8 minuti

 

INTERVALLO

5 minuti

 

3° manche tra 1° e 2° tempo                                      8 minuti

4° manche tra 1° e 2° tempo                                      8 minuti

 

INTERVALLO

5 minuti

 

5° manche tra 1° e 2° tempo                                       8 minuti

6° manche tra 1° e 2° tempo                                      8 minuti

 

TOTALE

58 minuti

 

·         3 minuti di riposo tra i due tempi di gioco;

·         3 minuti di riposo tra una manche e quella consecutiva;

·        5 minuti di riposo tra la seconda e terza manche (intervallo)

·        5 minuti di riposo tra la quarta e la quinta manche (intervallo)

 

 

N.B.  DURATA EFFETTIVA DI GIOCO                           48 minuti;

 

         INTERVALLI CON PAUSE DI RIPOSO                  37 minuti

 

 

         TOTALE                                                                       85 minuti


5

 

 

PROGETTO A

DESCRIZIONE GIOCHI E MATERIALE NECESSARIO

 

PARTITA BOWLING

 

Descrizione: si gioca 5 > 5 come una regolare partita di calcio; la differenza consiste nell’abbattere i conetti della squadra avversaria anziché dover segnare. Ad ogni conetto abbattuto si rimette la palla al centro liberando il campo dal conetto stesso. Durante il gioco, da qualsiasi lato esca la palla, si riprende con una rimessa laterale battuta con i piedi. I conetti sono posizionati liberamente nelle due metà campo, sei per parte di due diversi colori, ad una distanza minima di 3 metri dalle linee perimetrali. Sia dalla rimessa laterale, sia da un calcio di punizione non è possibile colpire direttamente i conetti. Se il fallo avviene a ridosso di un conetto, per battere il calcio di punizione si arretrerà di mt. 2 dal conetto. Non è previsto il calcio di rigore. Al termine del primo tempo si registra il risultato parziale e si rimettono a posto i conetti. Il risultato finale è dato dalla somma dei conetti abbattuti da ciascuna squadra nei due tempi di gioco.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4 - n. 12 conetti di due colori diversi.

 

PALLA RILANCIATA

 

Descrizione: si gioca 5 > 5 o anche 6 > 6; il gioco è similare alla pallavolo. La palla è lanciata alternativamente una volta per parte indipendentemente dalla realizzazione di punti. Il lancio deve essere eseguito dal giocatore con due mani da dietro il capo, tipo rimessa laterale, da qualsiasi punto del campo. Prima di lanciare la palla i giocatori di una squadra devono effettuare tra di loro dei passaggi, minimo uno massimo due. Per realizzare un punto, la palla dopo aver superato la rete, deve ricadere a terra nel campo avversario; se la palla tocca la rete oppure cade al di fuori del campo, il punto è a favore della squadra in quel momento in ricezione. Il risultato è quello conseguito al termine dei due tempi.

Materiale: n. 1 pallone leggero – n. 1 rete con due paletti h. cm 170.


6

 

 

 

PARTITA CALCIO

 

Descrizione: regolare partita di calcio 5 > 5 in due tempi di 4 minuti. Al termine del 1° tempo le squadre si alternano con quelle che nel frattempo hanno effettuato il percorso staffetta; si possono effettuare eventuali cambi volanti.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.

 

 

PERCORSO STAFFETTA I

 

Descrizione gioco: correre per mt. 5 Þ saltare un ostacolo h. cm. 20 Þ passare sotto un ostacolo h. cm. 60 Þ eseguire uno slalom tra 5 conetti distanziati tra loro 1 mt., Þ saltare un ostacolo h. cm. 20 Þ passare sotto un ostacolo h. cm. 60 Þ saltare a piedi uniti nei 2 cerchi Þ finire passando tra i 2 cinesini che concludono il percorso.

I bambini partono a coppie, uno per squadra ed eseguono correttamente il percorso (vedi disegno allegato); chi passa per primo attraverso i due cinesini posti alla fine ha diritto a calciare un rigore, mentre l’altro va in porta per parare. Il disco del rigore è posto ad una distanza di 8 mt.. I bambini successivi partono non appena è stato battuto il calcio di rigore.

Materiale: n. 4 palloni n. 3/4 (2 per squadra) - n. 4 ostacoli (h. cm 20) – n. 10 conetti – n. 4 ostacoli (h. cm 60) n. 4 cerchi – 8 cinesini.



7

 


 

 

 

 

(i)                   

 


PARTITA BOWLING

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


pippo

                                                                   pippo

pippo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROGETTO A

 

 

 


 


8

 

PROGETTO A

 

FOGLIO GIUDICE DI GARA

 

IL GIUDICE DI GARA SI POSIZIONA AL CENTRO DEL CAMPO

 

PARTITA A BOWLING

 

1° manche                                A ________________       B _______________

2° manche                                C ________________        D _______________

3° manche                                A ________________       C _______________

4° manche                                B ________________        D _______________

5° manche                                A ________________       D _______________

6° manche                                B ________________        C _______________

 

PALLA RILANCIATA

 

1° manche                                 A ________________       B _______________

2° manche                                C ________________        D _______________

3° manche                                A ________________       C _______________

4° manche                                B ________________        D _______________

5° manche                                A ________________       D _______________

6° manche                                B ________________        C _______________

 

PARTITA CALCIO

 

1° manche                                C ________________        D _______________

2° manche                                A ________________       B _______________

3° manche                                B ________________        D _______________

4° manche                                A ________________       C _______________

5° manche                                B ________________        C _______________

6° manche                                A ________________       D _______________

 

PERCORSO STAFFETTA

 

1° manche                                C ________________        D ______________

2° manche                                A ________________       B _______________

3° manche                                B ________________        D _______________

4° manche                                A ________________       C _______________

5° manche                                B ________________        C _______________

6° manche                                A ________________       D _______________


9

 

 

PROGETTO B

 

DESCRIZIONE  GIOCHI E MATERIALE NECESSARIO

 

     GIOCO 5 PASSAGGI

 

Descrizione: si gioca 5 > 5 su un campo di dimensioni mt. 12 x 12 . Ognuna delle 2 squadre, per realizzare un punto, deve riuscire ad effettuare con le mani 5 passaggi consecutivi tra i propri giocatori senza che la palla sia presa dagli avversari o tocchi terra. Ogni volta che la palla è presa prima del 5° passaggio, si azzera il punteggio (dei passaggi) e si ricomincia a contare.

·                    Non è ammesso prendere o strappare la palla dalle mani dell’avversario;

·                    La palla può essere tenuta da un giocatore per un tempo massimo di 5 secondi;

·                    Il giocatore può camminare o correre con la palla in mano per un tempo massimo di 5 secondi;

·                    Il passaggio della palla deve avvenire con un lancio e non consegnandola.

Materiale: n. 1 pallone leggero 3/4.

 

      PARTITA CALCIO

(b)                 

Descrizione: regolare partita di calcio 5 > 5 in due tempi di 4 minuti. Al termine del 1° tempo le squadre si alternano con quelle che nel frattempo hanno effettuato il gioco 5 passaggi; si possono effettuare eventuali cambi volanti.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.


10

 

PARTITA CALCIO

 

Descrizione: regolare partita di calcio 5 > 5 in due tempi di 4 minuti. Al termine del 1° tempo le squadre si alternano con quelle che nel frattempo hanno effettuato palla bersaglio; si possono effettuare eventuali cambi volanti.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.

 

 

 

PALLA BERSAGLIO

 

Descrizione gioco: i bambini partono a coppie, si dovrà eseguire uno slalom in conduzione palla fra 4 coni alla distanza uno dall’altro di mt. 1, al termine del quale si dovrà fermare la palla entro una linea posta a mt. 2 dall’ultimo conetto e calciare verso un quadrato di mt. 2 x 2 alla distanza di mt. 8. Guadagna un punto chi riesce a far fermare la palla nel quadrato. Nel centro del quadrato è posto un cerchio. Se il pallone si ferma nello stesso, il punteggio raddoppia (2 punti). Successivamente il bambino recupera la palla e torna in fila.

Il bambino successivo parte non appena è stato calciato il pallone.

Materiale: n. 4 palloni n. 3/4 (due per squadra) - n. 8 conetti – n. 2 cerchi – 4 cinesini.

 

 

 

 

 

 


 



11

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


PROGETTO B

 

FOGLIO GIUDICE DI GARA

(i)                  IL GIUDICE SI POSIZIONA AL CENTRO DEL CAMPO

 


12

 

PROGETTO B

FOGLIO GIUDICE DI GARA

 

IL GIUDICE SI POSIZIONA AL CENTRO DEL CAMPO

 

GIOCO 5 PASSAGGI

 

1° manche                                A ________________       B _______________

2° manche                                C ________________        D _______________

3° manche                                A ________________       C _______________

4° manche                                B ________________        D _______________

5° manche                                A ________________       D _______________

6° manche                                B ________________        C _______________

 

PARTITA CALCIO

 

1° manche                                A ________________       B _______________

2° manche                                C ________________        D _______________

3° manche                                A ________________       C _______________

4° manche                                B ________________        D _______________

5° manche                                A ________________       D _______________

6° manche                                B ________________        C _______________

 

PARTITA CALCIO

 

1° manche                                C ________________        D _______________

2° manche                                A ________________       B _______________

3° manche                                B ________________        D _______________

4° manche                                A ________________       C _______________

5° manche                                B ________________        C _______________

6° manche                                A ________________       D _______________

 

PALLA BERSAGLIO

 

1° manche                                C ________________        D ______________

2° manche                                A ________________       B _______________

3° manche                                B ________________        D _______________

4° manche                                A ________________       C _______________

5° manche                                B ________________        C _______________

6° manche                                A ________________       D _______________


13

 

PROGETTO C

 

DESCRIZIONE GIOCHI E MATERIALE NECESSARIO

 

   LO SPECCHIO MAGICO

Descrizione: con dei conetti vengono realizzate due porticine della larghezza di mt. 2 (vedi disegno allegato). Due allievi (uno per squadra) partono conducendo la palla e devono passare attraverso le porticine. Uno dei due è il comandante e decide quale porticina deve attraversare (distanza dalla partenza mt. 8), potendo decidere di effettuare alcuni cambi di direzione per ingannare l’avversario che dovrà in ogni caso, attraversare la porticina opposta rispetto quella del comandante. Dopo aver attraversato la porticina, i due allievi, dovranno condurre e poi fermare la palla sulla linea di partenza (tra i conetti) della squadra avversaria. Il primo che arriva guadagna un punto. Gara fra due squadre a chi totalizzerà più punti, considerando che ad ogni prova completa di una squadra si invertiranno i ruoli (comandante). Gli allievi successivi, partiranno al fischio dell’arbitro.

Materiale: n. 2 palloni n. 3/4 – n. 8 conetti.

NOTA BENE:

1)    è bene che la fila dei bambini/e sia mt.  2 indietro rispetto alla linea di partenza (e arrivo) posta tra i due conetti;

2)    per evitare che il gioco si prolunghi troppo dire ai bambini “comandanti” di non esagerare nel decidere quale porticina attraversare.

 

   PARTITA CALCIO

Descrizione: regolare partita di calcio 5 > 5 in due tempi di 4 minuti. Al termine del 1° tempo le squadre si alternano con quelle che nel frattempo hanno effettuato lo specchio magico; si possono effettuare eventuali cambi volanti.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.


     14

 

    PALLA BASE

 

Descrizione: il campo di gioco (vedi disegno allegato) è un rettangolo di mt. 25 x 35, che presenta a fondo campo, da entrambi le parti, un’area detta BASE di dimensioni mt. 25 x 3. Si gioca 5 > 5 come una regolare partita di calcio solo che, anziché segnare, per realizzare un punto bisogna portare o fermare il pallone nella BASE avversaria. Se la palla esce da quest’ultima attraversandola, il punto non è valido e si riprende il gioco con un calcio di rinvio dalla linea dei 3 metri. Non esiste calcio di rigore, i falli sono tutti di seconda e se avvengono a ridosso della base si indietreggia la palla ad una distanza di mt. 3. Ogni volta che si realizza un punto si rimette la palla al centro. La rimessa laterale si batte con i piedi. Durante il gioco, nella BASE,  non possono entrare i giocatori della squadra che si sta difendendo.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.

 

  PERCORSO  A STAFFETTA II

 

Descrizione gioco: correre, con la palla in mano per mt. 2, farla rimbalzare nel cerchio, riprenderla, farla rotolare sotto un ostacolo h. cm. 60, riprenderla in mano e farla nuovamente rimbalzare nel 2° cerchio, quindi riprenderla nelle mani ed effettuare il salto dell’ostacolo h. cm 20, posare la palla a terra ed effettuare una conduzione palla in slalom tra 5 conetti posti a mt. 1 uno dall’altro. Successivamente si raccoglie la palla con le mani e la si deposita sul dischetto di rigore. I bambini partono in coppia, uno per squadra ed eseguono correttamente il percorso (vedi disegno allegato); chi arriva prima a depositare il pallone sul dischetto di rigore, ha diritto a calciare un rigore, mentre l’altro va in porta per parare. Il disco di rigore è posto a mt. 8 dalla linea di porta. I bambini successivi partono non appena è stato calciato il rigore.  

Materiale: n. 4 palloni n. 3/4 (due per squadra) - n. 4 ostacoli (h. cm 20) – n. 10 conetti – n. 4 ostacoli (h. cm 60) n. 4 cerchi – 4 cinesini.


15


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



16

 

 

PROGETTO C

 

FOGLIO GIUDICE DI GARA

IL GIUDICE SI POSIZIONA AL CENTRO DEL CAMPO

 

SPECCHIO MAGICO

 

1° manche                                    A ________________            B _______________

2° manche                        C ________________ D _______________

3° manche                        A ________________            C _______________

4° manche                        B ________________            D _______________

5° manche                        A ________________            D _______________

6° manche                                    B ________________            C _______________

 

PARTITA CALCIO

 

1° manche                                    A ________________            B _______________

2° manche                        C ________________ D _______________

3° manche                        A ________________            C _______________

4° manche                        B ________________            D _______________

5° manche                        A ________________            D _______________

6° manche                                    B ________________            C _______________

 

PALLA BASE

 

1° manche                                    C ________________ D _______________

2° manche                        A ________________            B _______________

3° manche                        B ________________            D _______________

4° manche                        A ________________            C _______________

5° manche                        B ________________            C _______________

6° manche                                    A ________________            D _______________

 

PERCORSO STAFFETTA

 

1° manche                                    C ________________ D ______________

2° manche                        A ________________            B _______________

3° manche                        B ________________            D _______________

4° manche                        A ________________            C _______________

5° manche                        B ________________            C _______________

6° manche                                    A ________________            D _______________


 

          17

 

 

PROGETTO D

DESCRIZIONE GIOCHI E MATERIALE NECESSARIO

 

   PALLA INFUOCATA

 

Descrizione: si gioca 5 > 5 all’interno di un cerchio di diametro mt. 6. Le due  squadre sono disposte una all’interno del cerchio mentre l’altra ha i giocatori distribuiti all’esterno. Il gioco consiste nel cercare di colpire, lanciando liberamente la palla con le mani, i giocatori della squadra disposta all’interno del cerchio. Ogni volta che si colpisce un avversario all’interno del cerchio si realizza un punto. Se la palla, dopo aver colpito un giocatore (anche di rimbalzo) resta nel cerchio, i giocatori all’esterno dovranno entrare per raccoglierla e riuscire per riprendere il gioco. Il cambio fra squadra all’interno e squadra all’esterno avverrà nel secondo tempo della manche.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.

    PARTITA CALCIO

 

Descrizione: regolare partita di calcio 5 > 5 in due tempi di 4 minuti. Al termine del 1° tempo le squadre si alternano con quelle che nel frattempo hanno effettuato il gioco palla infuocata; si possono effettuare eventuali cambi volanti.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.

   PARTITA CALCIO

 

 Descrizione: regolare partita di calcio 5 > 5 in due tempi di 4 minuti. Al termine del 1° tempo le squadre si alternano con quelle che nel frattempo hanno effettuato il gioco vince chi rischia; si possono effettuare eventuali cambi volanti.

Materiale: n. 1 pallone n. 3/4.

18

 

 

   VINCE CHI  RISCHIA

 

Descrizione: percorso (vedi disegno allegato):

·        Eseguire uno slalom tra 3 ostacoli posti a mt. 2 fra loro (h. cm. 60) calciando la palla, facendola passare sotto e riprendendola dall’altro lato, per poi fermarla sul dischetto posto a mt. 1,5 dall’ultimo ostacolo;

·        Calciare a scelta in una delle tre porticine h. cm. 60 x 1 mt. poste a diverse distanze dal dischetto, 3 mt. , 6 mt., 9 mt.. In base a quella centrata si realizzerà rispettivamente 1 punto, 3 punti, 5 punti;

·        Dopo aver calciato bisognerà andare a recuperare velocemente la palla e riportarla alla propria squadra;

·        Il bambino successivo parte non appena è stato calciato il pallone.

I percorsi vengono eseguiti in contemporanea da 2 squadre, vince chi realizza più punti.  

Materiale: n. 4 palloni (2 per squadra) n. 3/4, 12 ostacoli h. 60 cm.x100 cm.

 

NOTA BENE:

1)      nello slalom il bambino deve toccare la palla sia prima che dopo ogni ostacolo;

2)    per questo gioco è preferibile la presenza di due Dirigenti.

 


       19

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


PERCORSO STAFFETTA II

 

 

PERCORSO STAFFETTA II

 

 

 

 

 

 

 


20

 


PROGETTO D

 

FOGLIO GIUDICE DI GARA

 

IL GIUDICE SI POSIZIONA AL CENTRO DEL CAMPO

 

PALLA INFUOCATA

 

1° manche                                    A ________________            B _______________

2° manche                        C ________________ D _______________

3° manche                        A ________________            C _______________

4° manche                        B ________________            D _______________

5° manche                        A ________________            D _______________

6° manche                                    B ________________            C _______________

 

PARTITA CALCIO

 

1° manche                                    A ________________            B ______________

2° manche                        C ________________ D _______________

3° manche                        A ________________            C _______________

4° manche                        B ________________            D _______________

5° manche                        A ________________            D _______________

6° manche                                    B ________________            C _______________

 

PARTITA CALCIO

 

1° manche                                    C ________________ D _______________

2° manche                        A ________________            B _______________

3° manche                        B ________________            D _______________

4° manche                        A ________________            C _______________

5° manche                        B ________________            C _______________

6° manche                                    A ________________            D _______________

 

VINCE CHI RISCHIA

 

1° manche                                    C ________________ D _______________

2° manche                        A ________________            B _______________

3° manche                        B ________________            D _______________

4° manche                        A ________________            C _______________

5° manche                        B ________________            C _______________

6° manche                                    A ________________            D _______________