include("../includes/global_parameters.cfg"); include("../includes/session.inc"); include("../includes/print_com.inc"); ?>

index sportregione

Home InfoForum Risultati


COMUNICATO STAMPA (29 maggio 2001)

COMUNICATO STAMPA (29 MAGGIO 2001)

Lunedì 28 maggio, presso il Teatro della Casa Circondariale "Le Vallette" di Torino si è svolta la premiazione e la festa di chiusura della manifestazione calcistica denominata "Un pallone di speranza", organizzata dal Centro Territoriale Permanente, dal Settore Giovanile e Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio - Comitato Regionale Piemonte e Valle d'Aosta e dalla Casa Circondariale "Le Vallette".
Si è trattato di un'iniziativa unica nel suo genere, un primato per la Regione Piemonte e per la città di Torino.
Alla toccante cerimonia erano presenti, tra gli altri, il dottor Buffa, direttore del carcere; il dottor Di Giovanni, responsabile del Centro Territoriale; Giorgio Bergesio, Presidente del Comitato regionale Piemonte - Valle d'Aosta della Figc - Sgs; Guido Caffo, delegato regionale per l'attività scolastica della Figc - Sgs ed il professor Cornaglia, insegnante Isef e ideatore della manifestazione.
L'iniziativa, un torneo di calcio che per la prima volta in Italia assume connotati così importanti, ha consentito alla Casa Circondariale torinese di proporsi agli altri istituti penitenziari che in Italia intendono avviare esperienze di questo tipo ed ha offerto, contemporaneamente, alla Scuola l'opportunità di un forte rilancio sul piano educativo: il bene "istruzione" può dispiegare enormemente le sue potenzialità riabilitative e trasformarsi in valore effettivo.
Alla festa di chiusura della manifestazione hanno preso parte numerosissimi detenuti e tanti esterni. I primi hanno letto poesie, lettere e scritti composti in questi mesi, hanno offerto oggetti da loro prodotti presso il Laboratorio "Aurora" di falegnameria in segno di amicizia e riconoscenza verso coloro che li hanno accolti con tanto calore in questa manifestazione. Toccanti gli interventi dei vari relatori tra cui il dottor Buffa, il dottor Di Giovanni e il Presidente Giorgio Bergesio.
Per la cronaca, il torneo, che si è svolto sul campo sportivo interno della Casa Circondariale torinese, è stato vinto dalla squadra del Liceo Scientifico "N. Copernico" di Torino. Erano rappresentate alla manifestazione le scuole attivate all'interno del carcere, il C.T.P. (Centro Territoriale Permanente), il C.F.P.P. (Centro Formazione Professionale Piemonte), l'Istituto Professionale "G. Plana" e il Polo Universitario con le diverse specializzazioni. Per le scuole esterne l'Istituto Tecnico "C. Levi" di Torino, il Liceo Scientifico "N. Copernico" di Torino, il Liceo Scientifico "M. Curie" di Grugliasco e l'Istituto Tecnico "E. Maiorana" di Grugliasco.
"Ancora una volta - ha commentato il Presidente della Figc- Sgs del Piemonte, Giorgio Bergesio - siamo stati il Comitato faro per un'iniziativa di carattere sportivo ma, soprattutto, sociale. Tutto si è svolto per il meglio ed anche altre Regioni ora, sulla base della nostra esperienza, potranno organizzare manifestazioni del genere".
Ultima coda di questo torneo è la sfida tra la squadra degli Agenti di Polizia Penitenziaria e i detenuti del polo Universitario. La partita si svolgerà lunedì 4 giugno presso il campo interno del carcere. Arbitrerà l'internazionale Alfredo Trentalange coadiuvato da Ravizza e Surace.

Informazioni allo 011/5622346

 

© 2001 Sportregione.it SRL - Tutti i diritti sono riservati