link utili i comunicati della FIGC i risultati in tempo reale

CALCIO A 5 > LE REGOLE
Il rettangolo di giuoco

1) DIMENSIONI
Il campo deve essere rettangolare. La lunghezza delle linee laterali deve essere maggiore della lunghezza delle linee di porta.
Lunghezza: minima m. 25
massima m. 42
Larghezza: minima m. 15
massima m. 25

Gare internazionali
Lunghezza: minima m. 38
massima m. 42
Larghezza: minima m. 18
massima m. 22

2) SEGNATURA
Il rettangolo di giuoco è segnato con linee. Tali linee appartengono alle aree da esse delimitate. Le due linee di delimitazione più lunghe sono denominate "linee laterali". Quelle più corte sono denominate "linee di porta".
Tutte le linee hanno una larghezza di cm. 8.
Il rettangolo di giuoco è diviso in due parti dalla "linea mediana".
Nel centro della linea mediana è segnato un punto intorno al quale è tracciata una circonferenza con un raggio di m. 3.

3) AREA DI RIGORE
Da entrambe le linee di porta, facendo centro in ciascun palo e con un raggio di m. 6, sono tracciati, verso l'interno, due quarti di circonferenza congiunti nella parte superiore da una retta, parallela alla linea di porta, lunga m. 3.16. Lo spazio racchiuso tra queste linee e quella di porta è denominato "area di rigore".

4) PUNTO DEL CALCIO DI RIGORE
A distanza di m. 6 dal centro di ciascuna linea di porta, misurato lungo una linea immaginaria, perpendicolare ad essa, è segnato un punto, denominato "punto del calcio di rigore".

5) SECONDO PUNTO Dl RIGORE (punto di tiro libero)
A distanza di m. 10 dal centro di ciascuna linea di porta, misurato lungo una linea immaginaria, perpendicolare ad essa, è segnato un punto, denominato "secondo punto di rigore o punto di tiro libero".

6) L'AREA D'ANGOLO
Su ogni angolo, verso l'interno del rettangolo di giuoco, è tracciato un quarto di circonferenza con un raggio di cm. 25.

7) ZONA DELLE SOSTITUZIONI
La zona delle sostituzioni è situata sullo stesso lato in cui sono ubicate le panchine delle squadre, direttamente di fronte ad esse, da dove i calciatori entrano ed escono per le sostituzioni.
a) Le zone delle sostituzione sono situate direttamente di fronte alle panchine delle squadre e ciascuna deve essere lunga m. 3. Sono segnate, da ogni lato, da una linea, perpendicolare alla linea laterale, larga cm. 8 e lunga cm. 80, di cui cm. 40 all'interno della superficie di giuoco e cm. 40 all'esterno di essa.
b) Ci deve essere una distanza di m. 3 tra l'estremità più vicina di ciascuna delle zone delle sostituzioni e l'intersezione della linea mediana con la linea laterale. Questo spazio aperto, situato proprio di fronte al tavolo del cronometrista, deve essere tenuto libero.

8) LE PORTE
Le porte devono essere ubicate al centro di ciascuna linea di porta.
Esse sono costituite da due pali verticali, equidistanti da ciascun angolo e congiunti alle loro estremità da una sbarra trasversale.
La distanza (misurazione interna) tra i pali è di m. 3 e la distanza tra il bordo inferiore della sbarra ed il terreno è di m. 2.
Sia i pali che la sbarra trasversale devono avere lo stesso spessore di cm. 8. Le reti, fatte di canapa, di juta o nylon, devono essere fissate ai pali ed alla trasversale, dietro le porte. e la loro parte inferiore deve essere sostenuta da aste ricurve o da altri idonei supporti.
La profondità della porta, intesa come distanza tra il bordo interno dei pali della porta verso l'esterno del rettangolo di giuoco è di almeno cm. 80 nella parte superiore e di cm. 100 al livello del terreno.

9) SICUREZZA
Le porte possono essere portatili ma debbono essere saldamente fissate al suolo durante il giuoco.

10) SUPERFICIE DEL RETTANGOLO DI GIUOCO
La superficie deve essere piana, liscia e priva di asperità. È raccomandato l'uso di ricopertura in legno o di materiale sintetico. Non è consentito il cemento o il catrame.

Decisioni I.F.A.B. I

o Decisione 1
Nel caso in cui le linee di porta misurino m. 15-16, il raggio del cerchio centrale sarà soltanto di m. 4. In questo caso, il punto del calcio di rigore non sarà più situato sulla linea che delimita l'area di rigore, ma rimane ad una distanza di m. 6 dal punto centrale tra i due pali ed è equidistante da essi.

o Decisione 2
L'uso di manti erbosi, naturali o sintetici, o di terra battuta non è consentito per gli incontri internazionali.

o Decisione 3
Si deve tracciare una linea fuori dal rettangolo di giuoco, a m. 5 dall'arco d'angolo e perpendicolare alla linea di porta per garantire che si osservi questa distanza quando si tira un calcio d'angolo. La larghezza di questa linea deve essere di cm. 8.

o Decisione 4
Le panchine delle squadre sono situate dietro alla linea laterale, subito accanto allo spazio libero di fronte al tavolo del cronometrista.

Decisioni Ufficiali della F.I.G.C. I

1) I RETTANGOLI Dl GIUOCO
Devono essere piani, rigorosamente orizzontali con una pendenza massima tollerata dello 0,5% nella direzione degli assi, rispondenti alle Regole del Giuoco" ed avere le seguenti caratteristiche:

a) PER GARE DEL CAMPIONATO NAZIONALE Dl SERIE A-A2:
non è consentito l'uso di manti erbosi, naturali o sintetici, o di terra battuta, devono essere coperti ed avere le seguenti misure:
lunghezza da m. 42 a m. 34, larghezza da m. 22 a m. 16.

b) PER GARE DEL CAMPIONATO NAZIONALE Dl SERIE B:
non è consentito l'uso di campi in terra battuta e devono avere le seguenti misure:
lunghezza da m. 42 a m. 35,
larghezza da m. 22 a m. 16.

2) CAMPO PER DESTINAZIONE
Tra le linee perimetrali ed il rettangolo di giuoco ed un qualunque ostacolo, deve esserci uno spazio piano ed al medesimo livello, della larghezza minima di m. 1,00 denominato "campo per destinazione".

3) SEGNATURA
La larghezza delle linee che determinano la segnatura può variare da 5 a 8 cm. La linea di porta, all'interno della porta, in ogni caso deve essere larga cm. 8.

regola 1
regola 2
regola 3
regola 4
regola 5
regola 6
regola 7
regola 8
regola 9
regola 10
regola 11
regola 12
regola 13
regola 14
regola 15
regola 16
regola 17
regola 18