link utili i comunicati della FIGC i risultati in tempo reale

L'EURO è in arrivo: adeguamenti necessari

Vincoli ed obblighi di legge

La Commissione U.E., su proposta dei Ministri finanziari dell'Unione Europea, ha fissato definitivamente, in data 31 dicembre 1998, il tasso di conversione lira/euro a L. 1.936,27.
Come è noto la data dell'introduzione del contante in euro è stata fissata al 10 gennaio 2002. Da questa data le valute nazionali saranno progressivamente ritirate dalla circolazione e per l'Italia il periodo di doppia circolazione avrà una durata di due mesi; pertanto la lira cesserà di avere corso legale a partire dai l° marzo 2002 anche se sarà cambiabile gratuitamente in euro per ben 10 anni (fino al 28.2.2012) presso le filiali o sezioni della Banca d'Italia.
Le banconote, identiche per tutti gli Stati membri, saranno di 7 tagli e precisamente di 5/10/20/50/100/200/500 euro con differenti misure e colori. Le otto monete previste aventi valori unitari di 1, 2, 5, 10, 20 e 50 cent, 1E e 2E si differenziano per dimensioni, peso, materiale, colore e spessore, in modo da essere facilmente riconosciute dalle persone non vedenti o con problemi visivi.
Queste monete avranno una faccia comune europea e una faccia nazionale diversa per ogni Stato membro.