link utili i comunicati della FIGC i risultati in tempo reale

Gestione separata INPS - Aumento della aliquota contributiva

Con Circolare n. 26 del 28 gennaio 2002, lINPS ha comunicato la misura delle aliquote contributive per la Gestione separata per lanno 2002, istituita dallart. 2 comma 26 della legge n. 335 dell8 agosto 1995, alla quale sono tenuti ad iscriversi, tra laltro, i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa.

Con lart. 59, comma 16 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, è stato previsto laumento del contributo fissato inizialmente nella misura del 10% in 1,5 punti percentuali con un ulteriore incremento, con effetto dal 1° gennaio 1998, di 0,5 punti percentuali ogni biennio.

La misura del predetto incremento biennale di punti 0,5, è stata elevata con lart. 51 comma 1 della legge 23 dicembre 1998, n. 488 ad un punto percentuale per ogni biennio.

Pertanto, a partire dal 1° gennaio 2002, la misura della contribuzione alla Gestione separata deve essere così calcolata:

- aliquota del 10% invariata rispetto al passato, per i soggetti pensionati o già iscritti ad una gestione previdenziale obbligatoria;

- aliquota del 14% con aumento di un punto percentuale rispetto allanno 2001, poiché inizia un nuovo biennio, per i soggetti che sono privi di unaltra tutela previdenziale obbligatoria.

Si ricorda che il contributo previdenziale in oggetto è posto per un terzo a carico delliscritto alla Gestione separata e per due terzi a carico del soggetto che eroga il compenso il quale è tenuto a versare lammontare complessivo del contributo stesso alla medesima Gestione separata.

Restano ferme le modalità ed i termini di versamento dei contributi in argomento, da effettuare tramite il modello di pagamento unificato F24 pubblicato nella G.U. n. 269 del 19 novembre 2001.