link utili i comunicati della FIGC i risultati in tempo reale

Mi diverto dunque sono

Divertirsi significa diportarsi: sono perfetti sinonimi. Da diportarsi (se desporter) è derivato l'inglese sport, moderna rielaborazione del ludus. Divertirsi significa pure dilettarsi, da cui dilettante, qualifica dello sportivo per eccellenza, direi dunque olimpico, non professionista. I dilettanti sono millanta, che tutta notte (e giorno) canta, per nostra buona fortuna. Dai dilettanti viene espresso il meglio del nostro vivaio: e più si ambisce a non esser più dilettanti e meno ci si diverte. Ricevo normalmente libri che sono spiccioli sunti dell'epos provinciale.

Le foto di squadre anche minime popolano le pagine esaltate d'amore per lo sport e per sé medesimi. Io sfoglio con inesausto interesse quei capitoli tanto risaputi. Cerco nei visi intenti dei ragazzini in posa per la foto sociale quello che poteva essere il mio qualche anno più di mezzo secolo fa. Non la trovo e rimango deluso. Questi ragazzini mi ci hanno l'aria più sveglia della nostra. Noi eravamo indietro un carro di fieno. Le nostre divise erano scolorite o addirittura sporche. Pochi di noi avevano il permesso di giocare: avessimo portato a casa maglia, calzoncini e calzettoni da lavare, nostra madre si sarebbe ribellata, magari anche offesa di esser chiamata a correa di tante gioiose pedate.

Continua >